Realizzazione Impianti Antincendio

 

A volte, estintori ed idranti, pur nella loro efficacia, possono non bastare per la realizzazione di una idonea difesa antincendio e devono essere integrati da adeguati sistemi di protezione attiva e passiva; ecco perché la società F.I.A.M.M.A. FABBRICA ITALIANA APPARECCHI MACCHINE MODERNE ANTINCENDIO è all’avanguardia nell’applicazione di moderne tecnologie di prevenzione e protezione.
Infatti, tutti i sistemi sono progettati e realizzati allo scopo di prevenire, controllare ed estinguere un incendio.

L’Azienda dispone di uno staff di tecnici qualificati che studiano soluzioni idonee, determinano le scelte di fondo, eseguono studi di fattibilità, progettano secondo le norme e le leggi in vigore, dirigono i lavori in cantiere, presenziano ai collaudi di quanto realizzato e programmano le manutenzioni e le riparazioni degli impianti.

Tutti gli impianti sono progettati in base agli standards ed alle norme nazionali, europee ed internazionali e sono realizzati in regime di QUALITÀ UNI EN ISO 9002.

 


F.I.A.M.M.A. S.r.l.
opera nei seguenti campi:

• Progettazione, costruzione e installazione impianti di rilevazione e spegnimento incendi

• Impianti di sicurezza e videosorveglianza

• Manutenzione preventiva e straordinaria

• Training

• Vendita estintori, materiale antincendio e protezioni individuali

 

La fase preliminare per l’esecuzione di un efficace impianto antincendio inizia con lo studio dell’ambiente da proteggere avendo riguardo alla sua posizione rispetto agli altri spazi dell’edificio, considerando accessi, vie di uscita e rapportando l’ipotesi di intervento al carico d’incendio e alla possibilità di contrastare ed estinguere il fuoco.
Nel sistema antincendio agiscono inoltre gli impianti automatici di raffreddamento e spegnimento.
L’intervento di installazione dell’impianto antincendio deve garantire un’uscita agevolata dall’edifico e l’estinzione di ogni focolaio.

Accertata la compatibilità dell’uso dell’acqua con l’ambiente da proteggere e con le attività che vi si svolgono, si procederà alla scelta del sistema di protezione, di tipo fisso (ad esempio i sistemi a pioggia) o manuale a brandeggio (ad esempio gli idranti).
Successivamente va calcolata la portata d’acqua complessiva, scelta la fonte di approvvigionamento e dimensionata, percorso delle reti e stabilito le caratteristiche.
In caso di realizzazione d’impianti antincendio in ambienti con valore storico-artistico oppure in archivi, dove l’utilizzo dell’acqua potrebbe essere dannoso per la struttura o per il contenuto dell’edificio, si procede alla progettazione e installazione di impianti a gas Argon o aerosol.

Ulteriori sicurezze installabili per la protezione dal fuoco consistono nell’applicazioni di sistemi di protezione passiva quali ad esempio porte, collari o serrande tagliafuoco.

Alcuni ambienti particolari necessitano oltre allo spegnimento del fuoco anche di un impianto di evacuazione fumi. Questo genere di applicazione garantisce l’apertura automatica di speciali cupolini installati sul tetto dell’edificio che permettono l’espulsione del fumo.

Realizzazione Impianti Antincendio - Impianti a Idranti

La rete idranti è costituita da un sistema di tubazioni fisse per l´alimentazione idrica sulle quali sono derivati uno o più idranti antincendio, complessi idranti, naspi, attacchi motopompa, idranti soprassuolo e sottosuolo, etc.

La rete è collegata ad una o più alimentazioni idriche mediante un collettore, alla rete stessa possono essere connessi idranti antincendio costituiti da un attacco unificato, dotato di una valvola d´intercettazione ad apertura manuale.

La rete idranti deve essere corredata di uno o più attacchi di mandata per le autopompe dei Vigili del Fuoco (Attacchi Motopompa), costituiti da una valvola di intercettazione ed una di non ritorno e provvisti altresì di attacchi unificati per tubazioni flessibili antincendi (Manichette). Tali attacchi hanno una funzione di alimentazione idrica sussidiaria e devono comprendere: uno o più bocche di immissione UNI 70 a girello con filtro, per evitare l´entrata nella rete di corpi estranei, una valvola di intercettazione che consenta l´intervento sui componenti senza svuotare l´impianto, una valvola di non ritorno o altro dispositivo atta ad evitare la fuoriuscita dell´acqua dall´impianto in pressione. Le alimentazioni idriche devono essere realizzate in maniera tale da mantenere sempre efficiente e funzionante l´impianto, pertanto devono assicurargli la portata e la pressione richiesta.

La norma UNI stabilisce i requisiti minimi che la rete idranti deve possedere sia dal punto di vista della progettazione sia della installazione e dell´esercizio, introducendo il criterio della distinzione fra protezione interna ed esterna, considerando la rete idranti come un vero e proprio sistema fisso di protezione contro l´incendio, avente una sua organica costituzione. La norma contiene tra l´altro i requisiti che devono possedere le tubazioni per installazioni sia fuori terra che interrata e le valvole di intercettazione. Per quanto attiene agli idranti sottosuolo questi devono essere adeguatamente segnalati e non deve essere possibile ostacolarne in alcun modo l´utilizzo.

L´installazione di una rete idrante comporta che le tubazioni debbano essere installate tenendo conto dell´affidabilità che il sistema deve offrire; la chiusura ad anello dei collettori principali e l´installazione di valvole di intercettazione in posizioni opportune costituiscono uno dei criteri per il raggiungimento del livello di affidabilità richiesto al sistema. Le tubazioni di una rete idranti devono potere essere svuotate senza dovere necessariamente smontare i suoi componenti più significativi e non devono essere esposte a danneggiamenti. Anche il gelo è un problema da non sottovalutare, infatti nei luoghi in cui la temperatura invernale può scendere sotto lo zero, è necessario che le tubazioni, ove non sia possibile fare diversamente, risultino protette opportunamente contro questo pericolo.

Realizzazione di impianti di sicurezza e sistemi di allarme.
Integrazione degli impianti con allarmi antincendio e sistemi di spegnimento.

Realizzazione Impianti Antincendio

Fiamma S.r.l. opera nella realizzazione di impianti antincendio, dotati di sistemi splinker ad umido e a secco,
assicurando in questo modo una maggior efficacia di intervento in relazione alla merce presente negli ambienti
dove si effettuerà l'installazione.
La professionalità e la profonda conoscenza del settore consente a Fiamma S.r.l. di assicurare alla clientela un'estesa personalizzazione degli impianti stessi, con la certezza di affidarsi ad una realtà aziendale che ha saputo fare del consolidamento del rapporto con la clientela una delle basi sulle quali si è costruita tutta la crescita commerciale e professionale.

 


 

Richiesta informazioni/preventivi/listini prezzi
Contattate FIAMMA S.r.l.

 


N.B. E' necessario disattivare il blocco dei pop-up
per consentire il corretto funzionamento del sistema interattivo

F.I.A.M.M.A. S.r.l.
Via Pittara, 18 - 10151 Torino (TO)
Tel. 011 79 76 60 r.a. - Fax 011 79 76 86
e-mail: 

Powered by IdeaUp Comunicazione & Immagine - Torino